Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
INFONLINE

INFONLINE

In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso

Aceto di vino per pulire casa in modo naturale

L’aceto di vino, oltre ad avere numerosi utilizzi in cucina, può anche essere utilizzato come una soluzione efficace, non tossica, per pulire tutta casa, in modo naturale.

PULIRE LE FINESTRE. Riempire uno spruzzino con 50% di acqua e 50% di aceto; spruzzare la soluzione di acqua e aceto sul vetro e pulire con un panno morbido.

TOGLIERE LE MACCHIE DAI VESTITI. Macchie difficili come il ketchup, cioccolato, vino, e gelatina possono essere rimossi con l’aceto; strofinandolo direttamente sulla macchia con un panno morbido. Dopodiché lavare i vestiti in lavatrice come al solito.

COME AMMORBIDENTE un bicchiere di aceto all’acqua dell’ultimo risciacquo. L’aceto scioglie i residui alcalini dei detersivi e in più rende soffice e profumato il bucato.

COME DISINFETTANTE per i vestiti, prima di lavarli, mettere un bicchiere di aceto nell’oblò ed eseguire un risciacquo, dopodiché programmare il normale lavaggio.

COME BRILLANTANTE PER LE STOVIGLIE. Riempire con l’aceto l’apposito contenitore all’interno della lavastoviglie, ma mai versarlo nella vaschetta insieme al detersivo o direttamente nella lavastoviglie: questo perché, essendo l’aceto un acido, annulla l’alcalinità del detergente per lavastoviglie (in generale di tutti i detersivi che, per loro natura, sono alcalini). Questo è un ottimo metodo anche per liberare tubature incrostate e detergere i filtri della lavastoviglie.

Se, invece, i piatti li lavate a mano, aggiungete 1 bicchierino da caffè di aceto all’acqua di risciacquo nel lavabo.

ELIMINARE LO SPORCO DA PC E PERIFERICHE. Computer, stampante, fax, e altri attrezzi home office funzioneranno meglio se tenuti puliti e privi di polvere. Prima di iniziare la pulizia, assicurarsi che tutte le apparecchiature sono spente. Mescolare in parti uguali aceto bianco e acqua in una bacinella o in un secchio; inumidire un panno pulito nella soluzione (non utilizzare mai un flacone spray, se non si desidera ottenere il liquido sui circuiti interni), strizzare il panno e iniziare a pulire. Usare tamponi di cotone per raggiungere spazi ristretti (come intorno ai tasti della tastiera).

RIMUOVERE LE MACCHIE DAL TAPPETO. Strofinare macchie leggere sul tappeto con una miscela di 2 cucchiai di sale sciolto in 1/2 tazza di aceto bianco. Lasciate asciugare la soluzione.

Per macchie più grandi o più scure, aggiungere 2 cucchiai di borace alla miscela e utilizzare nello stesso modo.

Per macchie resistenti, fare una pasta di 1 cucchiaio di aceto con 1 cucchiaio di amido di mais, e strofinare la macchia con un panno asciutto. Lasciate in posa per due giorni.

RIMUOVERE CERA DI CANDELA. Per rimuove la cera di candela dal mobile di legno, prima si deve ammorbidire la cera con il calore di un asciugacapelli e asciugare quanto più possibile con tovaglioli di carta. Poi rimuovere ciò che resta strofinando con un panno imbevuto in una soluzione di parti uguali di aceto bianco e acqua. In fine pulire con un panno morbido e assorbente.

PULIRE IL FORNO A MICROENDE. Per pulire il forno a microonde, mettere una ciotola di vetro riempita con una soluzione di 1/4 di tazza di aceto in 1 tazza di acqua; accendere il forno alla massima temperatura per cinque minuti. Una volta che la ciotola si è raffreddata, immergere un panno o una spugna nel liquido e usarlo per spazzare via le macchie e schizzi all’interno del forno.

PULIRE IL FRIGORIFERO. Utilizzare parti uguali di aceto bianco e acqua per lavare sia l’interno che l’esterno del frigo, compresa la guarnizione della porta e le facciate dei contenitori per la verdura e la frutta.

PULIRE LAVANDINI E VASCHE DA BAGNO. Lavare con aceto bianco e risciacquare con acqua fredda e pulita. Per rimuovere le macchie di calcare dalla vasca, versare 3 tazze di aceto bianco sotto acqua corrente calda. Lasciate che la vasca si riempi d’acqua sopra le macchie e lasciare in ammollo per quattro ore. Quando l’acqua drena, si dovrebbe essere in grado di fregare facilmente fuori le macchie. Per sbiancare la malta, immergere uno spazzolino da denti in aceto bianco e strofinare via.

ELIMINARE GLI ODORI IN CUCINA. Mescolare 1/2 tazza di aceto bianco a 1 tazza d’acqua. Lasciate bollire fino a quando il liquido è quasi andato.

PULIRE I TERGICRISTALLI DELL’AUTO. Per rendere i tergicristalli come nuovi, inumidire un panno o uno straccio con un po’ di aceto bianco e passarlo sulla lunghezza di ciascuna pala una o due volte.

Condividi post

Repost 0

Commenta il post