Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
INFONLINE

INFONLINE

In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso

Adozione a distanza la mia esperienza con Compassion

compCompassion è un organizzazione internazione che si occupa di aiutare i bambini in stato di povertà in diversi modi tra cui l'adozione a distanza. Quando ho deciso di adottare un bambino a distanza non immaginavo che esistessero tante associazioni che si occupavano di ciò, conoscevo le principali, ma mai avrei immaginato l'esistenza di tante e tante associazioni di adozioni a distanza. Fra le tante associazioni per sceglierne una seria, con cui decidere di adottare, stavo quasi impazzendo; alla fine dopo tante ricerche, la visione dei siti delle associazioni, ho deciso di adottare con Compassion, ho deciso di adottare con loro per tanti motivi, oltre che per motivi razionali, anche perchè il cuore mi ha indicato loro. Le diverse motivazioni per cui ho scelto loro sono:
- perchè più che una persona che aveva adottato con loro diceva di trovarsi bene e che riceveva le notizie del bambino;

- perchè ad Aprile del 2008 hanno avuto il marchio “Donare con fiducia” assegnato dall’Istituto Italiano della Donazione (IID);

- perchè la rivista finanziaria Smart Money ha inserito Compassion tra le prime dieci organizzazioni sociali degli Stati Uniti in quanto ad affidabilità e efficienza di gestione;
- perchè sono molti chiari sui soldi vanno al bambino, e quelli trattenuti per le spese di gestione e di comunicazione, come si può leggere sul sito www.compassion.it/adozione/index.php?id=chi%20siamo/gestione%20finanziaria/;
- perchè sul sito ci sono le foto di alcuni bambini che attendono di essere adottati;
- perchè le storie che ci sono sul sito di chi ha adottato sono molto belle;
- perchè mi piace che questa associazione abbia un'impronta cristiana;
 

Fatta finalmente la scelta di adottare con loro, ho chiamato alla sede principale, che si trova a Torino, per comunicare la volontà di adottare un bambino; la donna che mi ha risposto al telefono era molto gentile, mi ha chiesto se volevo adottare un bambino o una bambina, e se avevo preferenze sull'età, ma io non ho dato nesssuna indicazione, lasciando a loro la completa scelta perchè un bambino/a non è un oggetto che te lo/la compri come più ti piace; e poi chi compie un gesto del genere è per altruismo, per amore, quindi il sesso o l'età non cambia proprio nulla. Inoltre mi hanno chiesto se volevo adottare un bambino che aspettava da più tempo ed ovviamente ho risposto di si, poi ho lasciato i miei dati: nome, cognome, indirizzo di residenza, lavoro; e dopo una settimana ho ricevuto la foto del bambino che mi era stato affidato. Quando ho ricevuto la foto sono stata molto contenta, anche perchè non vedevo l'ora di scoprire il bambino/a che mi fosse stato affidato/a.
La foto è in un portafoto di cartoncino blu, che si regge in piede ed io l'ho messa su una mensola del mobile della mia stanzetta; insieme alla foto c'era un foglio con alcune righe di Compassion tra cui riportava il nome, la data di nascita e il luogo in cui vive il bambino e c'era scritto che con l'invio del primo pagamento il bambino sarebbe risultato adottato e sarebbero arrivate maggiori informazioni e dopo una ventina di giorni dall'invio del sostegno economico per il bambino ho ricevuto la lettera di Compassion con informazioni più precise sul bambino; l'invito a scrivere al bambino ed alcuni fogli lettera e un cartoncino su cui apporre la propria foto da mandare al bambino. In seguito ho ricevuto anche una telefonata da parte di Compassion, in cui mi hanno domandata se avevo qualche domanda da fare e mi hanno invitata a scrivere al bambino. In occasione del compleanno del bambino, alcuni mesi prima, inviano una lettera per invitare, se si vuole a mandare una somma di denaro in modo che possano comprare un regalo per il bambino; la cifra da mandare, dev'essere minimo di € 10 e massimo di € 50; inoltre inviano anche un cartoncino d'auguri dove scrivere una frase d'auguri per il bambino.

L'adozione parte dal momento in cui si invia la prima cifra mensile, il modo in cui inviare i soldi, lo decidiamo noi, si può mandare in un'unica volta l'intera quota annuale, si possono inviare ogni mese, ogni tre mesi, come vogliamo, non c'è nessun vincolo e possono essere mandati tramite bonifico, carta di credito, domiciliazione bancaria-RID, e mi sembra anche con bollettino postale. La cifra mensile per adottare un bambino con Compassion è di € 26 e bene o male, euro più euro meno, per quasi tutte le associazioni la cifra è questa; ce ne sono alcune che si paga € 15, ma di quelle poco mi fido, poi non so. Chi adotta un bambino/a con Compassion può decidere se inviare:
- solo € 26 al mese per sostenere il bambino/a adottato;
- o € 28 che sarebbe € 26 per il bambino/a adottato/a + € 2 per il fondo cure mediche;
- o € 30 che sarebbe € 26 per il bambino/a adottato/a + € 2 per il fondo spese mediche + € 2 per il fondo istruzione.
Io ho scelto quello di € 28, inizialmente volevo mandare solo i 26 euro perchè già era un po' un sacrificio così, ma poi sapendo quanto è importante e bello curarsi, per solo altri due euro in più non me la sono sentita di non fare quello di € 28.

I soldi inviati al bambino servono per:
- contribuire al pagamento delle tasse scolastiche, uniformi, libri di testo, sussidi didattici e cancelleria;
- il bambino/a potrà godere di controlli sanitari e dello sviluppo fisico due o tre volte l'anno, essere vaccinato/a, avere medicinali di primo impiego e educato/a all'igiene;
- ricevere integratori alimentari per bilanciare la loro dieta povera di micronutrienti; inoltre, ricevono periodicamente alcuni cibi da portare a casa;
- il bambino/a frequenterà classi bibliche, i culti domenicali e parteciperà alle attività della chiesa locale come attività ludiche e sportive;
- il bambino/a verrà seguito da persone selezionate da Compassion che si occuperanno di seguirlo/a, di donargli/le affetto e farsì che sviluppi autostima e conoscenza delle capacità personali.

I sostenitori ricevono in un anno un tre lettere del bambino/a adottato/a; aggiornamenti biennali sui progressi del piccolo con una nuova foto, e nel caso di scuole direttamente gestite da Compassion, la sua pagella scolastica.

Il bambino che mi è stato assegnato, è stato un maschietto della Tanzania, di quasi cinque anni; non mi aspettavo che mi assegnassero un bambino così piccino per via che avevo dato la disponibilità per un bambino/a che aveva bisogno da più tempo, quindi pensavo mi assegnassero un bambino/a più grande; ma chissà, forse per via che avevo 23 anni, hanno ritenuto che l'età del bimbo fosse l'ideale. Le lettere al bambino possono essere scritte anche sul sito internet di compassion e non mandate per forza tramite posta; al bambino oltre la lettera si può mandare disegni, cartoline, fotografie, adesivi, figurine, libretti da colorare, purchè si tratti di materiale cartaceo, per uno spessore totale non superiore ai 5 mm e di formato non più grande dell'A4. Se si desidera fare un regalo al bambino, bisogna inviare i soldi non tramite lettera, ma farli pervenire a Compassion attraverso bollettino postale, bonifico bancario o altro modo da loro accettato, e loro provvederanno a comprare al bambino ciò di cui ha bisogno.

Le lettere a seconda di dove si trova il bambino sono scritte in inglese o in spagnolo, e in tale lingua dovremmo scrivere le lettere al bambino/a, ma se non ne siamo capaci Compassion una volta ricevuta la lettera che vogliamo venga recapitata al bambino/a, prima di spedirla provvede a tradurla. Compassion invoglia i sostenitori a scrivere frequentemente al bambino/a in quanto le lettere lo aiutano a crescere e a sentirsi amato.

L'adozione non ha nessuno vincolo, ossia in qualsiasi momento uno può interrompere l'adozione dandone tempestiva comunicazione a Compassion; in modo che possa trovare un altro sostenitore per il bambino; ma naturalmente ciò sarà una cosa spiacevole per il bambino/a; quindi l'adozione una volta avviata, a meno che si è impossibilitati a portarla avanti non dovrebbe venire interotta.
Il bambino/a può essere sostenuto fino alle fine dei corsi di studi, solitamente fino all'età di 18 anni, ma ciò dipende da molti fattori. Se il bambino dovesse lasciare il centro di compassion, ad esempio nel caso in cui i genitori vogliono mandarlo a lavorare; Compassion ci avvertirà e il sostenitore potrà continuare l'adozione a distanza di un altro bambino/a.

Con Compassion mi trovo molto bene, per qualsiasi cosa, dubbio o informazione chiamo la sede di Torino e sono sempre molto gentili e chiari nelle loro risposte. Periodicamente Compassion organizza dei viaggi per permettere a chi sostiene un bambino di andarlo a conoscerlo.

Sono 7 anni che porto avanti l'adozione con Compassion e sono superconvinta del buon lavoro che fanno. Purtroppo la mia prima adozione è andata male, perchè il bambino è morto di malaria, lo stesso anno che l'ho adottato; ora è un Angelo nel Regno di Dio. In questa triste circostanza ho avuto conferma della serietà con cui opera Compassion. Non è stato semplice decidere di adottare un altro bambino, ma sapevo che era la cosa giusta e così ho fatto; devo dire che la scelta è stata totalmente mia e che Compassion non ha cercato di spingermi ad una nuova adozione. Ora in adozione ho una splendida bambina della Repubblica Dominicana di nome Yafresi, che a Gennaio ha compiuto 13 anni.

E' bello vedere negli anni, i progressi che fa nell'imparare a scrivere; vedere i suoi cambiamenti attraverso la foto che Compassion invia ogni due anni.
Sapere che una bambina, ha avuto una vita migliore, grazie al mio piccolo aiuto, mi riempi il cuore di gioia; oltre al fatto che tutti i bambini dovrebbero avere un pasto assicurato, cure mediche, assistenza scolastica; purtroppo però a troppo bambini nel mondo, manca l'essenziale e grazie a Compassion e ai sostenitori, si riesce a dare a questi bambini una vita migliore.

Il sito internet di Compassion è www.compassion.it, è un sito fatto molto bene, pienissimo d'informazioni su quanto riquarda tutto ciò che concerne l'adozione, poi ci sono le notizie sulle iniziative e attività dell'associazione, sempre sul sito è possibile compilare un modulo per ricevere gratuitamente del materiale informatico di Compassion, per chi prima di decidere di adottare con loro vuole maggiori informazioni. E' un sito molto semplice da consultare, le pagine caricano velocemente ed è pieno di informazioni sull'associazione e sull'adozione a distanza.

COMPASSION
Tel. 011.7710212 dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 18:00
Via Corio 15 - 10143 Torino

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post