Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
INFONLINE

INFONLINE

In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso

Castello Odescalchi, Bracciano

 08-09-112.jpgIl "Castello Odescalchi" si trova nel Lazio, a Bracciano, in Piazza Mazzini 4.
Al contrario di altri castelli che si trovano un po' isolati dal centro abitato, questo castello si trova proprio nel centro di Bracciano; e nei pressi del castello oltre alla presenza di un parcheggio a pagamento coperto, c'è anche uno spiazale non a pagamento dove poter posteggiare l'auto.Giunti a Bracciano è facilissimo trovare il castello, perchè come dicevo prima non sta isolato e poi comunque ci sono le indicazioni.Il "Castello Odescalchi" è una delle più belle dimore feudali d'Europa. Fu costruito dagli Orsini nella seconda metà del 400, ma poi la famiglia cadde in disgrazia e tutto il castello fu acquistato dal bisnonno dell'attuale principessa Odescalchi, nel 1696.

Il "Castello Odescalchi" è visitabile dal 1 Aprile al 31 Ottobre dal martedì al sabato 10:00-12:00 (ultimo ingresso) e 15:00-18:00 (ultimo ingresso), domenica e festivi   9:00-12:30 (ultimo ingresso)
e 15:00-18:30 (ultimo ingresso); dal 1 Novembre al 31 Marzo dal martedì al sabato 10:00-12:00 (ultimo ingresso) e 14:00-16:00 (ultimo ingresso), domenica e festivi 10:00-12:30 (ultimo ingresso) e 14:30-17:00 (ultimo ingresso). Il costo del biglietto è di € 7, ridotto € 5.00 per bambini da 6 a 10 anni e su prenotazione per gruppi minimo di 15 persone;  la visita è guidata e dura un 45 minuti, non è possibile effettuare foto all'interno delle sale, ma solo negli spazi esterni.

La persona che ci ha portato a visitare il castello, quando sono andata io era una ragazza simpatica e cortese nel rispondere alla domande dei visitatori; che ci ha raccontato la storia del castello e ci ha illustrato le varie stanze.

08-09-101.jpg Il "Castello Odescalchi" non è visitabile totalmente, ma solo parzialmente; l'ala del castello in cui c'erano le camere da letto è l'ala in cui vive la principessa Odescalchi e quindi non è visitabile; l'altra ala del castello è quella che si visita. Quando ha inizio la visita la prima sala che si vede è quella Papalina, sala dove il Papa Sisto IV della Rovere, nel 1481, fuggito dalla pestilenza che flagellava Roma, accoglieva i suoi ospiti; di fronte la sala Papalina c'è un'altra saletta ch'è dove il Papa studiava e poi nell'altra ala del castello aveva la camera da letto. Gli affreschi del soffitto della Sala Papalina sono bellissimi. Gli affreschi in questo castello si sono conservati tutti benissimo, solo in una sala si sono rovinati.

Nella Sala successiva alla Sala Papalina, c'è una camera da letto; ma non è il suo posto originario, perchè l'unica camera da letto realmente presente nel passato in quest'ala del castello che si visita è quella di Isabella De' Medici.

La Sala del Trittico è chiamata così perchè vi è una composizione a trittico di un’interessante pala d’Altare della prima metà del ‘500 con due ante d'organo che raffigurano l'annunciazione.

Nella Sala del Pisanello vi sono ritratti di membri della famiglia Odescalchi e tra questi vi è il ritratto di Papa Innocenzo XI, anch'egli appartenente alla famiglia Odescalchi. Inoltre, in questa sala vi sono delle ceramiche di epoche diverse, dalla metà del XV secolo fino al XVIII. Gli affreschi in questa sala, raffigurano scene di caccia e di villeggiatura.

La Sala dei Cesari, è la sala più grande presente al castello ed è quella in cui organizzavano le feste; qui vi sono i busti dei dodici imperatori.

Nella Sala Orsini, vi è il ritratto di Isabella de' Medici e di Paolo Giordano; inoltre vi è lo stemma fatto fare per celebrare il loro matrimonio.

Nella Sala di Isabella, c'è la sua camera da letta; dopo questa sala si sale su una scala a chiocciola e si arriva al secondo piano del castello, dove si visitano le altre sale.

La prima sala del secondo piano si chiama Sala Siciliana; poi viene la Sala Gotica chiamata così perchè l'arredo della camera è in stile neogotico.

La Sala d'Ercole è chiamata così perchè sul soffitto ci sono raffigurazioni di episodi della vita di Ercole, in questa sala ci sono canonni, fucili e pugnali del XIV secolo.

Nella Sala dell Armi ci sono armi ed armature della famiglia Odescalchi, risalenti dal XV al XVII secolo. In particolare molto affascinante è un'armatura equestre da torneo del XV secolo.

La Sala del Trono era dedicato allo studio, c'è una cattedra risalente al XVI secolo e ci sono affreschi di muse, pianeti e materie studiate; le muse erano considerate d'ispirazione, un aiuto per lo studio.

Dopo vine la Sala del Bobolaccio e Sala degli Etruschi; dopo quest'ultima sala si passa sul camminamento di ronda che raccorda le cinque torri del castello più una sesta mozza; e attraverso delle scali si sale su una delle torri dove c'è una vista meravigliosa.

La visita al Castello termina con la visita alle Antiche Cucine, dove vi sono quattro enormi camini, che sono di una grandezza incredibile; ci sono esposti i tegami di rame e ai muri le teste di poveri cervi e cinghiali; perchè gli animali venivano portati in cucina ancora vivi e uccisi.

08-09-104.jpgAll'interno del "Castello Odescalchi" sono visibili sia i simboli della famiglia Orsini, che quelli degli Odescalchi, la guida ha detto che gli Odescalchi hanno lasciato i simboli degli Orsini in segno di rispetto; ma secondo me, invece è solo per conservare il valore del castello che essi non sono stati toccati; comunque al di là delle ragioni, i simboli che si vedono appartenenti alla famiglia Orsini sono l'orso, per il gioco di parole e perchè colui che fece costruire il castello era abbruzzese, altro simbolo è la rosa selvatica a cinque petali, mentre i simboli degli Odescalchi sono la volpe e l'aquila.

C'è una parte del Castello non visitabile, esistente prima della costruzione del castello e che veniva utilizzato come carcere.

Nel Castello non vi sono cappelle perchè il castello ha un passaggio interno che coduce al Duomo di Bracciano.

Nel "Castello Odescalchi" si organizzano alcuni eventi d'arte, come danza, musica, spettacoli; ed anche cerimonie. Questo Castello è stato scelto da Tom Cruise e Katie Holmes per il loro matrimonio. Per visitare il "Castello Odescalchi" 7 € non sono una sciocchezza, ma comunque ne vale abbastanza la pena, perchè è una bella visita Vista-dalla-sala-del-castello.jpginteressante ed inoltre dal castello c'è una spettacolare vista del lago di Bracciano. Personalmente, a parte il costo che trovo un po' altino, sono rimasta soddisfatta della visita e devo dire ch'è uno dei castelli più belli che si possano visitare in Italia, per cui se capitate in zona vi consiglio di andaralo a visitare.


CASTELLO ODESCALCHI
PIAZZA MAZZINI 4
BRACCIANO (RM)
Tel. 06 99802380 

www.odescalchi.com    

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post