Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
INFONLINE

INFONLINE

In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso

Autismo e Sindrome di Asperger

L'Autismo è un disturbo che conivolge pressochè tutte le aree dello sviluppo, con alterazioni durature e relativamente stabili nelle abilità sociali e comunicative. L'autismo colpisce prevalentemente i maschi e si manifesta con alcuni sintomi già nei primi anni di vita. In circa il 75% dei bambini autistici è presente anche un ritardo mentale, che può essere di entità variabile. Sia nei soggetti ritardati che nei soggetti con normale intelligenza le prestazioni sono spesso molto disomogenee, con aree di grande abilità (es. memoria, calcolo, competenze spaziali) ed aree profondamente compromesse. La caratteristica più evidente è la tendenza ad una estrema chiusura in se stessi, che si nota già nei primi anni di vita. Il bambino già da lattante ha uno sguardo strano, assente, evita il contatto oculare anche con la madre e si comporta come se vivesse isolato all'interno di un "guscio". Non si presentano poi, quei comportamenti di adattamento al corpo della madre quando questa lo cambia o lo tiene in braccio, rimanendo stranamente rigido. Alcuni bambini presentano un marcato ritardo nell'acquisizione del linguaggio; altri pur imparando a parlare non utilizzano il linguaggio per comunicare "significati" agli altri. Imparano parole o frasi, anche molto complesse, incuranti dell'effetto che hanno sugli altri. E' frequente la ripetizione dell'ultima parola emessa dall'interlocutore (ecolalia). Il bambino autistico alle volte tratta le persone esattamente come se fossero degli oggetti e di conseguenza non provassero nè sentimento, nè dolore fisico (tira i capelli, manipola gli altri come se fossero inanimati). Dimostra una predilezione particoalre, invece, per gli oggetti, i giocattoli, che manipola lungamente, ripetitivamente ed in modo meccanico. Molto frequente sono i comportamenti stereotipati del corpo come: sbattere o contorcere le mani, sbattere la testa, ruotare il corpo, ecc.
La Sindrome di Asperger è una forma di autismo presente in persone con livello normale di intelligenza e nelle quali l'iniziale sviluppo del linguaggio non ha subito ritardi. I soggetti con Sindrome di Asperger hanno difficoltà nelle relazioni sociali, nel comprendere il significato delle espressioni non verbali di comunicazioni.

Comunicare e insegnare ad autistici può risultare un compito difficile, e l'apprendimento visivo è un metodo per rendere il tutto più semplice e per aiutare chi affetto da autismo a vivere meno isolato. I genitori di bambini autistici, come quelli di altri che hanno un'altra disabilità; non devono fermarsi di fronte alla disabilità, ma impegnarsi e dedicare tempo per trarre il meglio dai propri figli; perchè se anche diversi, possono comunque fare molto adeguatamente supportati.

Condividi post

Repost 0
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

Mara 04/17/2012 17:35

Concordo, mai arrendersi

infonline 04/17/2012 18:30